Pubblicato da: Stefano Re | 12 aprile 2015

Pensiero 44

La solitudine è una gran brutta cosa se la si vive in compagnia.

Pubblicato da: Stefano Re | 4 aprile 2015

Buona Pasqua

Buona Pasqua a tutti. Che sia davvero un miracolo di risurrezione.

Pubblicato da: Stefano Re | 21 marzo 2015

Pensiero 43

La frustrazione nasce sempre dal desiderio inappagato d’essere i migliori.

Pubblicato da: Stefano Re | 19 marzo 2015

Se cercassi tra le carte

Se cercassi tra le carte

la carta che dà valore al mazzo,

dovrei mischiare e rimischiare

per trovare la vincente,

e forse non basterebbe un mazzo

per trovare la carta che riassuma le mie carte.

Perché la vita è un serpente che si annoda,

e se si snoda è per l’attacco o per la fuga.

Dovrei barare sulle carte,

sul gioco a sbarramento

limitare i giocatori e rivedere la mia trama,

il laccio da snodare

perché un conto è il nodo un altro il cappio.

Eppure è più semplice scoprire a rubamazzo

che picchiare un sette per la scopa,

sparigliare tutto il mazzo

guardare al figlio per dare senso alla partita,

ché la vita di un uomo è la sua paternità.

(di Stefano Re)

Pubblicato da: Stefano Re | 15 marzo 2015

Pensiero 42

Ascoltare non significa dare retta alle parole dell’altro; significa piuttosto entrare in comunione con lui. Ecco perché si dialoga e ci si sente soli.

Pubblicato da: Stefano Re | 10 marzo 2015

Pensiero 41

Il matrimonio è un disvalore, se ciascuno non compete per i suoi compiti.

Pubblicato da: Stefano Re | 25 febbraio 2015

Pensiero 40

“Come va?” “Bene dai. Ci si accontenta… in fondo c’è anche chi sta meglio.”

Pubblicato da: Stefano Re | 18 febbraio 2015

Pensiero 39

Il moralista è l’uomo che giudica e non ascolta. Si condanna al passato senza rendersene conto.

Pubblicato da: Stefano Re | 17 febbraio 2015

Giovedì 19 febbraio leggerò una mia selezione di testi a Milano

Presso la Libreria Esoterica, Galleria Unione 1 Piazza Missori a Milano, dalle ore 17 alle ore 18,30 leggerò miei testi invitato dal Cenacolo Sant’Eustorgio. 

dal 1994 Il Cenacolo  S. Eustorgio tra le sue attività annovera la poesia e la narrativa, anche con l’intento e l’obiettivo di scoprire e presentare voci di poeti e di narratori.
Leggeranno testi scritti da loro, ciascuno per trenta minuti esatti:

08.01.15    Sonia Gagliardelli, Ornella Ferrerio, Roberto Villa

15.01.15    Fernanda Mancuso, Lucia Menga, Giuseppe De Micheli

22.01.15    Ottavio Rossani, Francesca Di Biagio, Roberto Botturi

29.01.15    Nelvia Di Monte, Spartaco Jacobuzio, Semira Baldi

05.02.15    Angela Passerello, Beno Fignon, Alessandra Paganardi

12.02.15    Dome Bulfaro, Francesco Marelli, Giulio Calegari

19.02.15    Francesca Genti, Stefano Re, Roberto Mosca

26.02.15    Maurizia Bosini, Andrea Ghionzoli, Filippo Carmeni

05.03.15    Silvana Sacchi, Lucilla Maffei, Maria Rosa Diadema

12.03.15    Francesco Romano, Pippo Puma, Dolcetto Siciliano

19.03.15    Rosa Oliveto, Luca Camurri, Francesca Fornara

Pubblicato da: Stefano Re | 17 febbraio 2015

Pensiero 38

La difficoltà della donna è restare donna, moglie e madre nonostante il femminismo.

« Newer Posts - Older Posts »

Categorie

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 291 follower