Pubblicato da: Stefano Re | 1 maggio 2015

Ora pro eo

Un mio nuovo racconto sul Caffé Letterario. (S.R.)

clicca qui per leggere Ora pro eo

Pubblicato da: Stefano Re | 21 aprile 2015

Buon compleanno

Che vuoi che sia questo correre in avanti degli anni

questo schermire le rughe

come fosse un ostracismo

tirando pelle come maschere a carnevale,

che vuoi che sia un anno in più sull’agenda

se non lo scambio di opinioni tra la vita e la morte?

Viviamolo tutto questo buon compleanno,

che poi chi è abituato all’attesa sa benissimo

i tempi necessari perché lo si raggiunga.

Pubblicato da: Stefano Re | 20 aprile 2015

Pensiero 45

C’è più verità nella domanda che nella risposta.

Pubblicato da: Stefano Re | 12 aprile 2015

Pensiero 44

La solitudine è una gran brutta cosa se la si vive in compagnia.

Pubblicato da: Stefano Re | 4 aprile 2015

Buona Pasqua

Buona Pasqua a tutti. Che sia davvero un miracolo di risurrezione.

Pubblicato da: Stefano Re | 21 marzo 2015

Pensiero 43

La frustrazione nasce sempre dal desiderio inappagato d’essere i migliori.

Pubblicato da: Stefano Re | 19 marzo 2015

Se cercassi tra le carte

Se cercassi tra le carte

la carta che dà valore al mazzo,

dovrei mischiare e rimischiare

per trovare la vincente,

e forse non basterebbe un mazzo

per trovare la carta che riassuma le mie carte.

Perché la vita è un serpente che si annoda,

e se si snoda è per l’attacco o per la fuga.

Dovrei barare sulle carte,

sul gioco a sbarramento

limitare i giocatori e rivedere la mia trama,

il laccio da snodare

perché un conto è il nodo un altro il cappio.

Eppure è più semplice scoprire a rubamazzo

che picchiare un sette per la scopa,

sparigliare tutto il mazzo

guardare al figlio per dare senso alla partita,

ché la vita di un uomo è la sua paternità.

(di Stefano Re)

Pubblicato da: Stefano Re | 15 marzo 2015

Pensiero 42

Ascoltare non significa dare retta alle parole dell’altro; significa piuttosto entrare in comunione con lui. Ecco perché si dialoga e ci si sente soli.

Pubblicato da: Stefano Re | 10 marzo 2015

Pensiero 41

Il matrimonio è un disvalore, se ciascuno non compete per i suoi compiti.

Pubblicato da: Stefano Re | 25 febbraio 2015

Pensiero 40

“Come va?” “Bene dai. Ci si accontenta… in fondo c’è anche chi sta meglio.”

« Newer Posts - Older Posts »

Categorie

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 298 follower