Pubblicato da: Stefano Re | 19 marzo 2015

Se cercassi tra le carte

Se cercassi tra le carte

la carta che dà valore al mazzo,

dovrei mischiare e rimischiare

per trovare la vincente,

e forse non basterebbe un mazzo

per trovare la carta che riassuma le mie carte.

Perché la vita è un serpente che si annoda,

e se si snoda è per l’attacco o per la fuga.

Dovrei barare sulle carte,

sul gioco a sbarramento

limitare i giocatori e rivedere la mia trama,

il laccio da snodare

perché un conto è il nodo un altro il cappio.

Eppure è più semplice scoprire a rubamazzo

che picchiare un sette per la scopa,

sparigliare tutto il mazzo

guardare al figlio per dare senso alla partita,

ché la vita di un uomo è la sua paternità.

(di Stefano Re)

Advertisements

Responses

  1. Molto, molto, molto bella… e vera 😉

    • Grazie Bariom. Buona festa del papà. (S.R.)

  2. si vede che il gioco delle carte ha il suo fascino …

  3. Ciao! Ben tornata poesia! Dopo un lungo sonno poetico ti ripresenti alla grande con una bella e incisiva poesia. Ritmo eccellente che culla la lettura dei versi. Immagni placide che accendono i nostri pensieri.

    • Oh grazie. Sì sono un po’ latitante, ma sto lavorando ad un progetto editoriale che mi prende tempo. (S.R.)

      • Spero che ti dia delle belle soddisfazioni

  4. Ritmo e versi impeccabili, toccanti. Bravo. Un saluto, a presto. Univers


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: