Pubblicato da: Stefano Re | 7 marzo 2014

De veritate

Che la verità si muova al contrario
è una bugia soggettiva
di chi divide il punto di vista
come una sinossi della condivisione.
Io resto fuori,
perché non è la massa che forma il vero,
semmai è quel sottile ricatto che chiamiamo realtà.
La verità è come l’acqua corrente
che torna alla sorgente,
un meccanismo che sovverte se stesso,
un incendio che finisce nella fiamma,
siamo io e te quando restiamo uno,
quando nemmeno l’egoismo ci sorprende
e se lo fa lo bolliamo a pregiudizio.


Responses

  1. La verità non è soggettiva ma l’oggettiva realtà. Il bianco è bianco, il nero è nero.
    Hai costruito una poesia con molta abilità spiegando con chiarezza il tuo concetto di verità.

    • L’importante è riuscire nella forma e nel messaggio. Grazie (S.R.)

      • Concordo con le tue paroile

  2. E’ anche pur vero che noi umani tendiamo alla verità ma senza raggiungerla mai appieno. Secoli di filosofia a parte. Un saluto. Univers

  3. delicato argomento, definire la verità…
    concordo su questo tuo indirizzamento verso l’uno..
    anche se la verità non dovrebbe essere soggettiva,
    eppure ognuno ha le sue verità…

    come vedi, la contraddizione ristagna nel significato.

    • Sono sempre poco incline alla relatività. (S.R.)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: