Pubblicato da: Stefano Re | 12 gennaio 2014

A che serve scrivere ti amo

Pensavo che il mondo potessimo cambiare
perché la famiglia spaventa anche il diavolo
invece abbiamo perso anche l’ultima battaglia
perché il coraggio c’è o non si compra.

Pensavo che fossimo due teste votate all’impresa
invece mi sono ritrovato un bavaglio,
il foulard per oscurare il precipizio.

E allora mi chiedo dove abbia sbagliato
perché l’amore non è scrivere ti amo,
l’amore è una battaglia che si fa in due
e l’esercito sconfitto sono gli altri.


Responses

  1. Non scrivo un pensiero mio.. ma quello di un’altra persona.. che però condivido “Amore significa tragedia, significa divertimento, significa gioia, significa disperazione. Amore è tutto … Pazzia! L’amore è la cosa più bella che esista per l’uomo” (Arnoldo Foà)

  2. Bravo.

  3. Che bella Stefano!
    semplice, netta.
    E quel rimando al Manzoni…..

  4. Mi ha fatto riflettere, come tutto quello che interessa e stimola la riflesisone.
    L’amore non si può ridurre a cinque lettere ‘ti amo’ ma è un processo più complesso che richiede rispetto, rinunce e molta umiltà da parte di entrambi. Però sembra che questo sia diventa obsoleto, un optinoial costoso e inutile.
    Nelle tua poesia ha ben sintetizzato questo concetto.

    • Grazie e grazie per la tua riflessione. (S.R.)

  5. L’amore non si scrive…si vive!

  6. Splendida… davvero complimenti…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: