Pubblicato da: Stefano Re | 2 dicembre 2013

E la storia dei ricorsi…

E la storia dei ricorsi sègnala sul diario,
come la mappa del parcheggio
scesa dal satellite più che dalle stelle,
come un evento che non aspetti e ricorre:
guarda il caso! guardalo.
La crasi è del linguaggio non del tempo,
eppure elisa l’esperienze resta l’ancoraggio,
quel nome che di colpo fissa appartenenze,
ed è inutile scappare se le labbra imprigionano sapori,
se la lacrima si stacca e la pupilla
si intreccia all’emozione.


Responses

  1. Molto particolare ma di indubbia bellezza!!

  2. Grazie Patrizia. (S.R.)

  3. Non so perché…ma mi piace!

    • Beh. L’importante è che piaccia perché vuol dire che arriva. (S.R.)

  4. una musicalità, una grinta che traspira dalle rime
    quasi baciate nel loro insieme disperato
    rabbia e passione
    questa l’emozione che mi giunge

  5. Ha il suo perchè di sicuro..

    Il bello è notare che nel comporre una poesia, così come un racconto, non sei Mai banale.

  6. “La pupilla che si intreccia all’emozione” è un colpo ad effetto. Un caro saluto. Univers

    • Un caro saluto a te e grazie. (S.R.)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: