Pubblicato da: Stefano Re | 18 ottobre 2012

Invidio quelli che rammendano calze

Invidio quelli che rammendano calze,
io viaggio in compagnia di buchi
percorro strade in scarpe senza tacco
che sbuffano polvere e insabbiano l’interno.
Sono calze con buchi come occhi
che osservano le strade e ammiccano alla gente.
Nessuno ride a vedere le mie calze,
e io non mi vergogno,
cammino in cerca di un ristoro
o di qualcuno che ha bocche come crune
ci infilo parole e rammendo pensieri,
così mi muovo in cerca di un intreccio.


Responses

  1. Proprio una bella immagine… ciao! Mauro

  2. Che belle queste immagini inusuali che hai usato per parlare di vita.. di come la mente elabora i pensieri e ce li mette addosso.
    Proprio bella, mi piace molto
    Ciao, Pat

  3. la intendo anche come l’elogio di chi nella vita non spreca nulla, beni materiali come talento

  4. Interessante è questo connubio tra le calze da rammendare e i pensieri che costituiscono l’ago che le rammenda.
    Veramente singolare e originale il tema, sviluppato con molto accume.
    Complimenti

  5. l’immagine della cruna è incredibilmente evocativa

  6. meraviglia…

  7. Mi piace tutta. Ma in particolare l’immagine della cruna. Grazie.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: