Pubblicato da: Stefano Re | 24 luglio 2012

Adriano Molteni sulla poesia

Eccoci al tredicesimo ospite della rubrica: Ospiti (si parla di poesia).
Adriano Molteni è nato a Rho, e fa parte di diverse associazioni culturali in cui si dedica principalmente alla diffusione della poesia in italiano e dialetto.
Ha pubblicato libri di poesia e di narrativa. Tra gli altri:Un quarto di barbera (1975), Auschwitz e il lupo (1994), Libero libero (1997), Un Inverno a testa in giù e I Canti di Sinuhe (2007). Le sue opere sono state pubblicate e/o recensite su riviste, antologie, collane, giornali nazionali e internazionali.
Un partigiano chiamato Balilla, nella versione inedita, ha vinto il Primo Premio alla XIII edizione del Concorso Letterario «Padus Amoenus»

Perché è importante la poesia?
La poesia è importante per chi la scrive, perchè aiuta ad avere una percezione intima della realtà tale da permettere di sondare i limiti della propria anima, concretizzandoli in parole.
Per chi l’ascolta o ne fruisce è utile perchè ne trae emozioni e sensazioni che lo spingono a godere di uno stato spesso irrazionale che però accetta e condivide.

Come mai oggi la poesia, rispetto ad altre forme di comunicazione come la televisione, il romanzo, il cinema, ecc, entra con difficoltà tra i piaceri della gente?
Oggi la poesia sta recuperando parecchio. Appare alla TV dentro ad alcune canzoni e persino in alcune pubblicità. Tuttavia, con l’avvento della TV ci hanno abituati a vedere, più che ad ascoltare e tutto si velocizza tanto da non sapere più assaporare il gusto di un suono, di una rima, di un verso particolarmente sentito.

Qual è la poesia (o l’autore) che ha segnato il tuo percorso artistico?
I classici fino a Pascoli e D’Annunzio, ognuno per una sua peculiarità. Poi ho cercato me stesso, un mio stile, un mio modo di porre l’anima con un percorso continuamente teso a raschiare il barile del talento donatomi.

Advertisements

Responses

  1. apprezzo e gusto sempre volentieri queste degustazioni poetiche varie e bellissime!
    grazie 🙂

  2. un applauso ad Adriano


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: