Pubblicato da: Stefano Re | 4 maggio 2012

Dialogo di coppia

Quando lo vide, sentì una fitta allo stomaco.
Non l’aveva ancora dimenticato e forse non l’avrebbe mai dimenticato.
“Ciao” gli disse.
“Ciao” rispose lui.
“Che fai di bello?” non aveva trovato altra domanda che quelle stupida solita domanda, una domanda che l’avrebbe cacciata nei guai, anche perché lui, in quelle domande, ci sapeva sguazzare.
“Camminavo in cerca di un macellaio che sgozzasse un maiale qui davanti a me…”
Lei non seppe fare altro che girarsi e tornare per la sua strada.
“E adesso te ne vai?” chiese lui provocandola. E aggiunse: “Vedi? Non è possibile nemmeno farti una battuta che te la prendi e te ne vai”
Lei sapeva che sarebbe finita così.
“E cosa dovrei fare?” domandò lei, cercando nuovi argomenti.
“Non so”
“Mi rispondi sempre male.” disse lei
“Adesso ti avrei risposto male?”
In effetti non le aveva risposto male, diciamo che l’aveva presa in giro, ma quell’atteggiamento l’aveva sempre fatta imbestialire.
“Non rispondi?” disse lui.
Non sapeva che dire.
“Dimmi allora, come ti avrei dovuto rispondere?” disse lui
Lei andò in crisi davanti a quella domanda. Già, come avrebbe dovuto rispondere?
“Mi tratti sempre male” disse lei ripetendosi.

“Vedi che non rispondi?” disse lui.
Già, non aveva risposto.
“E cosa dovrei rispondere?” disse lei cercando ancora nuovi appigli.
Era la seconda volta che ritornava sugli stessi passi.
Era l’ennesima domanda che i due ponevano senza che ci fossero risposte ad unirli.
Alla fine si salutarono. Lui proseguì per la sua strada e lei tornò sui suoi passi.
Se si erano lasciati c’era un motivo, ma quale motivo li faceva rincontrare?
(di Stefano Re)

Advertisements

Responses

  1. il caso…una coppia senza colloquio è come un cantante muto

  2. Un altra occasione sciupata, sono comunque convinta che due persone che si amano non potranno mai sfuggirsi per sempre….. il punto è…. si amano veramente?… Un caro saluto a te Stefano.

  3. La paura di un incontro che, per paura, non è mai andato a toccare le corde più profonde….. e resta per tutta la vita il rimpianto e una domanda “se avessi risposto diversamente?”

  4. una coppia che dovrebbe trovare il modo di chiarire quel qualcosa che non hanno mai trovato il coraggio di dirsi ….e ce ne sono tante di coppie così:(

    a te caro Stefano lascio la buona serata
    monica

  5. se si sono lasciati un motivo c’è, lui non ha più niente da dire e lei non trova i coraggio di dire ciò che dovrebbe.
    Un dialogo tra muti meglio voltar pagina, o imparare il linguaggio degli occhi sperando che non siano occhi muti come le lingue di questi due.

  6. che amarezza non riuscire più a comunicare, scoprirsi diversi e incompatibili. sarà che mi toccano da vicino, queste parole, ma non ho più la saliva in bocca. mi faccio un caffè, va, che è meglio.

  7. Magari , invece, si chiedono il motivo per cui stanno ancora insieme.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: