Pubblicato da: Stefano Re | 10 febbraio 2010

Se parliamo di amore

A volte succede per davvero.
Ci si ritrova lì, con gli occhi piantati per terra, come se lì in terra ci fosse davvero la risposta, come se l’attesa, l’amore, fossero lì mano nella mano, a dirci: ehi siamo qua.
E tu a pensare a chissà quale domanda, sempre più in là dei tuoi occhi, sempre oltre, come se il mare fosse solo laggiù dove si gonfiano le onde, come se la risacca, l’acqua che solletica i tuoi piedi, non sia anch’essa il mare.
No, sempre oltre!
E via ad arrabattarsi in cerca del meraviglioso, dello stupefacente, oltre la realtà, che poi non è altro che il nostro modo di vivere fino in fondo quello che siamo, e ci perdiamo ad andare sempre oltre.
Ci perdiamo, ma ugualmente andiamo. Ma dove?

Invece i nostri occhi restano là, piantati per terra, ancorati alla risposta; lì, dove la bocca di una ragazza non ha solamente due labbra, dove i capelli di una donna non sono solamente biondi o mori o rossi, dove tra me e quell’altra, se guardate bene, c’è la voglia di guardarsi negli occhi, di amare, ma di quell’amore che non possiede il tempo di un giro di clessidra, souvenir di Rimini con la sua sabbia, ma di quell’ amore dove lo sguardo mi trasforma e la risposta, quella che ci dice il vero, mi soddisfa all’Infinito.
Sì, l’amore ha bisogno di coraggio e matura con il tempo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: